• feb

    08

    2022
  • 105
AMBIENTE IN COSTITUZIONE, PARENTELA (M5S): ABBIAMO INSERITO L’AMBIENTE NELLA NOSTRA COSTITUZIONE

AMBIENTE IN COSTITUZIONE, PARENTELA (M5S): ABBIAMO INSERITO L’AMBIENTE NELLA NOSTRA COSTITUZIONE

Per la prima volta nella storia delle Repubblica si interviene con una riforma della prima parte della Costituzione, quella più preziosa perché custodisce i principi fondamentali.

La Repubblica italiana da oggi tutela come diritto fondamentale l’ambiente, la biodiversità e gli ecosistemi, specificando che questa tutela avviene “anche nell’interesse delle future generazioni". Dunque i nostri figli, nipoti e pronipoti, il loro diritto a una vita sana e a un ambiente salubre, sono parte integrante della nostra carta fondamentale. E si riconosce anche il principio di tutela degli animali, attraverso la previsione di una riserva di legge statale che ne disciplini le forme e i modi.

Una rivoluzione copernicana accompagnata anche dalla modifica dell’articolo 41: l’iniziativa economica privata non può svolgersi in danno alla salute e all’ambiente, oltre che alla sicurezza, libertà e dignità umana.

Il MoVimento 5 Stelle è al governo per cambiare l’Italia di oggi e costruire su nuove basi quella di domani: oggi abbiamo aggiunto un mattone importante a questa preziosa costruzione.

Paolo Parentela, portavoce del MoVimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati, Membro della XIII Commissione Agricoltura


Ultimi articoli
Categorie
Archivi
Tag